National Projects

Piani Sicuri

Il progetto Piani Sicuri nasce dalla volontà congiunta di Prefettura di Vicenza, Provincia di Vicenza e Università Iuav di Venezia di ridefinire la pianificazione comunale d’emergenza comunale per tutto il territorio provinciale, sostenendo sindaci, tecnici e gruppi operativi di Protezione Civile nello sviluppo di un territorio più sicuro, più resiliente, e, in ultima analisi, più libero di crescere affrontando le grandi sfide del XXI secolo. Il piano d’emergenza comunale, per come pensato fino ad oggi, si è dimostrato inadatto ad anticipare il rischio ed organizzare la risposta alla catastrofe. Spesso si tratta di un documento incompleto, che rappresenta poco a fondo le debolezze e le risorse di un comune, che non necessariamente viene sviluppato a partire dai rischi principali del comune per cui è realizzato, e che concepisce la città a partire dallo spazio fisico, trattando la popolazione come gruppi di soggetti da allontanare in attesa di un risanamento edilizio. Si tratta di un errore ideologico che ha comportato problematiche notevoli nello sviluppo urbano contemporaneo, e che ha cristallizzato situazioni di tensione capaci di bloccare il recupero di una città colpita per decenniL’obiettivo del progetto è stato produrre la sedimentazione di una vera cultura del rischio e della pianificazione d’emergenza negli amministratori e negli enti locali del territorio provinciale. Si vuole proporre un cambio di approccio nella costituzione dei piani, che porti a documenti chiari, snelli, operativi ed efficaci, capaci di ridurre davvero i potenziali danni e di aumentare la resilienza locale. Il percorso, durato 3 anni, ha realizzato decine di incontri con assessori, tecnici comunali, professionisti e volontari di tutta la provincia, e ha visto la partecipazione attiva di tutti i 109 Comuni della Provincia.